A Iulia

Un'onda va e un'altra viene, fissi il loro moto cullandoti nel placido sciabordio rotto dal verso sgraziato dei gabbiani che giocano nel cielo. Le tue nuvole sono lontane, così piccole dinanzi a questo orizzonte; poi un lampo squarcia la tranquilla routine, e briciole di fuoco si riflettono nell'acqua. Piombi in un silenzio irreale, ti guardi... Continue Reading →

Tutta colpa di Epicuro

Tempo perso volato via nell'attimo di un battito d'ali di una farfalla che danza nell'aria tiepida, il sole fa capolino da dietro una nuvola ricordandoti che l'inverno è quasi finito. Veramente? Un anno pieno di tutto ma allo stesso tempo vuoto in cui ti sorprendevi a meravigliarti per un fiore che sbocciava, adesso la storia... Continue Reading →

A luce spenta

Un raggio di sole spunta tre le nuvole illuminando la lucida armatura di un cavaliere che sfidando la peste si appresta a una cruenta battaglia contro gli infedeli. Medioevo? Siamo ripiombati nell'incubo della pestilenza venuta da Oriente e no, non bastava questo ad infiammare l'Europa perché nel vecchio continente serpeggia un virus più pericoloso del... Continue Reading →

Incubo di una violenza di fine estate

Una notizia passa veloce tra i titoli di un telegiornale affollato di violenza, ecco tutto ciò che rimane di una vita calpestata in una notte di ordinaria follia. Willy Monteiro : violenza e morte Ancora sconvolti dal virus con gli occhi a mandorla neanche ci siamo accorti di essere scivolati nella routine della violenza, è... Continue Reading →

Ali spezzate

In questi giorni ho ripensato al giorno della mia diagnosi, quando per la prima volta ho capito il vero significato della parola fragilità. Intorno a te tutto si confonde e vedi una realtà sfuocata, pensi al tuo futuro che non sarà mai come l'avevi immaginato ed hai paura perché nessuno ti ha insegnato ad affrontare... Continue Reading →

Andata senza ritorno

16 Ottobre 1943 A Roma il sole è ancora caldo mentre il Tevere divide in due questa vecchia città riflettendo gli splendidi colori del cielo al tramonto, ma l'aria tiepida è rotta dal rumore delle sirene e dalle ronde di soldati tedeschi che marciano lungo le vie, ogni sera la paura accompagna il riposo di... Continue Reading →

Necesse bellum

Si sta come D’autunno Sugli alberi Le foglie San Martino sul Carso, Giuseppe Ungaretti Un inutile massacro di giovani vite immolate per un ideale di patria che nasconde invece interessi economici, questo dovrebbe essere l'unica accezione ammessa nei dizionari riferita alla parola guerra. Ormai siamo tristemente abituati alle uccisioni di massa di inermi civili, al... Continue Reading →

Oltre la morte

Da quando sono in questa clinica ho scritto solo di me, delle emozioni che vivevo e dei miei piccoli e costanti progressi ma ho letto una notizia che mi ha colpito molto. Una ragazza di ventiquattro anni muore di tumore ed il padre completa la sua tesi e ne fa un libro divulgandolo tramite l'associazione... Continue Reading →

Tra luci ed ombre

In questi giorni in televisione sono sotto le luci della ribalta due casi di disabilità e solitudine fortunatamente con esiti diversi ma accomunati dall'indifferenza delle istituzioni da un lato e della comunità dall'altro. È una storia fatta di coraggio, delusione e rassegnazione quella di Loris Bertocco che in seguito ad un incidente nel 1977 è... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑