Forse…

Semplicemente succede, e quando accade non fa rumore, striscia piano insinuandosi sotto pelle, nelle ossa, nelle vene.

Cadono le piume svelando lo scheletro, non c’è dolore, solo non voli più perché sei stanca; guardi in alto e non vedi niente, una vertigine ti imprigiona scuotendoti, mentre dalla terra si leva una polvere calda, sottile e acuminata che graffia la pelle.

Non sai più cosa è giusto o cosa è sbagliato, e la maschera si scioglie mentre il pianto lava via le effimere certezze; non trovi altri alibi e allora ti nascondi, ti chiudi in te e aspetti.

Che aspetti?

Non lo sai, e intanto indietreggi, arretri trattenendo il respiro, chissà… forse solo per prendere la rincorsa prima di provarci di nuovo.

Forse…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: