Filosofie di vita(o perdita di tempo?)

Hai perso, ho perso o abbiamo perso... ma cosa significa perdere? In campo militare si riduce il tutto a una conta di morti, si ma nella vita? I morti si trasformano in fallimenti, ma chi è un fallito? Chi non raggiunge un obiettivo prefissato, però deciso da chi? La vita non è un semplice susseguirsi... Continue Reading →

Quale normalità?

A volte basta poco e un semplice bocciolo che si apre ti sembra un miracolo da ammirare, ma è sempre stato così? Lo scorso anno abbiamo avuto l'impressione di vivere una primavera letargica risvegliandoci a maggio dopo due mesi di nefasti bollettini quotidiani, droni e coprifuoco. Siamo passati dall'essere gli untori dell'Occidente a semplici apripista... Continue Reading →

Forse

Cosa è successo? Non lo so però capita, a volte vinci e altre invece no. Ma tu dov'eri? Non ne ho idea però... È inutile che cerchi strampalate giustificazioni, guarda qui c'eri tu ma in realtà respiravi un'altra aria e ora cosa recrimini? Vorrei non sentire questo scalpitio ogni volta che ci penso, ma in... Continue Reading →

Senti chi parla

"Digiti uno per ricevere assistenza" 1 "Digiti due per parlare con un operatore" 2 "Salve sono la sua assistente digitale mi spieghi il suo problema" ? Dopo un'ora a parlare con i robot ascoltare una voce umana mi è parso un miraggio. Non sono così anacronistica da rifiutare la tecnologia - anche perché non sarei... Continue Reading →

Bolle di sapone

Ho impiegato anni per costruirla in doloroso silenzio e forse ancora di più c'è voluto per abbatterla e adesso la rimpiango? Non lo so è che a volte vorrei indossarla di nuovo per essere immune alle emozioni, ma non posso andare in esilio sulla luna? La risposta è semplice e, anche se non ti fa... Continue Reading →

Cuor di leone

Chiusi a casa da più di un anno abbiamo dimenticato che c'è vita oltre il maledetto Covid-19, siamo ormai abituati a mascherine, gel e diatribe in tv tra virologi su virus e vaccini. Aprire o chiudere? Il nuovo dilemma amletico italiano divide la società (allo stremo psico-economico) dalla litigiosa classe politica. In questo clima -... Continue Reading →

Mid term

E intanto va avanti incurante di tutto - certo con nuove e ormai consolidate accortezze - ma lei c'è e siamo a metà di questo percorso. Un'altra volta, un altro inizio... l'ennesimo e perché stavolta dovrebbe essere diverso? Empaticamente lo è in quanto siamo entrate in sintonia da subito, ma stavolta non m'illudo anche se... Continue Reading →

Eccì

Un fiore, anzi un tripudio di colori anticipa il risveglio della natura che festeggia il suo ritorno. Eccì La campagna si veste di allegria con i boccioli ormai schiusi. Eccì Le città combattono il grigio del vuoto con il ritorno di un'altra primavera che, incurante che in pochi possano ammirarne la bellezza, è esplosa con... Continue Reading →

Equinozio di primavera

Il crepitio del fuoco nel camino allontana l'esplosione dei boccioli sugli alberi, ma siamo in primavera? Bella domanda. Secondo la scienza astronomicamente il venti marzo ci sarà l'equinozio, ma che senso ha un fiore che danza nell'aria immobile? Chiudo gli occhi e faccio un bel respiro, provo a fermare un attimo ma è sabbia che... Continue Reading →

Ripartenza… l’ennesima

Ciack si gira... inizia una nuova puntata nel favoloso mondo della riabilitazione dove troviamo una protagonista full optional - ipertono compreso 😂 - la co-protagonista (la fisioterapista) e, come ogni storia che si rispetti, c'è persino la strega cattiva di nome sclerosi multipla. Anche se come tutti i cattivi ha un suo fascino perverso, si... Continue Reading →

Altrove

Una goccia e poi un'altra e un'altra ancora riempiono un vaso ormai colmo che traballa sull'orlo del precipizio ma tu non vuoi cadere e allora scappi, fuggi dove non ci sono né grida né l'assordante silenzio che si trasforma in frastuono rimbombando dentro di te. Ma dov'è questo posto? Non lo so eppure c'è giuro,... Continue Reading →

Tutta colpa di Epicuro

Tempo perso volato via nell'attimo di un battito d'ali di una farfalla che danza nell'aria tiepida, il sole fa capolino da dietro una nuvola ricordandoti che l'inverno è quasi finito. Veramente? Un anno pieno di tutto ma allo stesso tempo vuoto in cui ti sorprendevi a meravigliarti per un fiore che sbocciava, adesso la storia... Continue Reading →

Sono tornata

«Sei tu?» Dopo un anno in cui il rumore più forte era rappresentato dai tuoi pensieri ti ritrovi a sorprenderti per quel suono inaspettato e allegro provenire da te, stenti a riconoscerlo ma alla fine hai ceduto. Devi ammetterlo ti mancava e - più forte di un anticorpo monoclonale - è arrivata in tuo soccorso,... Continue Reading →

Battiti

Un rumore di passi nel cuore della notte no, non sono passi ma è un martellamento sordo e continuo e resti sveglia ad ascoltare... Bum bum bum Nell'aria buia, silenziosa e immobile lo senti e mentre il petto si alza e si abbassa rimani lì guardinga a cercare di capire senza osare muoverti. Ma cos'è?... Continue Reading →

Fantasia al potere

Un raggio di sole spunta prepotente tra le nuvole illudendoci e per un attimo ci credi e ricordi di abbracci e chiassose riunioni si prendono la scena nella tua mente, ti mancano le abitudini - anche quelle che detestavi - e ti senti intrappolato nel grigiore di un limbo che pare infinito. Cerchi un riparo... Continue Reading →

Post

Shhh Silenzio Il tempo riempie queste giornate vuote mentre il sole ci illude con il suo calore ghiacciato, poi ci rifletti ma che cosa è successo? Sembra di muoversi in uno scenario post bellico - tipo Ken il Guerriero 😂 - e così ti ritrovi a casa al sicuro e ti stupisci a guardare vecchie... Continue Reading →

A scuola

Volando sulla scopa la Befana si è portata via queste strane vacanze natalizie e, nell'incertezza tra un DPCM e l'altro, penso che a gennaio sarà il mio sedicesimo compleanno. Anche io ogni 7 gennaio torno a scuola - seppur senza banco a rotelle - mi ritrovo a varcare la soglia di un nuovo universo come... Continue Reading →

Nuovi attimi

Una goccia e poi un'altra e un'altra ancora, cielo plumbeo mentre un timido sole s'affaccia dalle nubi e l'odore dell'acqua mi solletica le narici e, anche se so che non è possibile io lo sento. La pioggia ci accoglie nel nuovo anno come a voler lavare via tanti troppi giorni diventati mesi spezzati, e ti... Continue Reading →

365 + 1

Stracciato il record di Mr. Fogg un vecchietto barbuto distribuisce doni in tutto il mondo in una notte bambini che scrivono letterine sperando in quel regalo e la frenesia della ricerca della perfezione si dissolve in un turbinio di carte colorate. Ma quest'anno no adesso l'unica urgenza è dettata dalla vicinanza con i nostri cari... Continue Reading →

Dolmen

Un'attesa che sa di festa con case e città vestite di luce gente che va e che viene felice, poi apri gli occhi e vedi che tutto ciò non c'è più. Abitudini che cambiano, non fa niente ci sono abituata a cercare nuovi equilibri ma la solitudine no, dovrebbe essere vietata per legge a Natale... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑